Gazebi e pergoline in Ecolegno per un giardino di tendenza

Gazebi

I gazebi e le pergoline in Ecolegno sono la soluzione perfetta per ottenere un riparo dai raggi UV e allo stesso tempo arredare il giardino in modo raffinato.

Il look senza tempo del legno naturale e una grande facilità di assemblaggio

Vivere in una casa con giardino è il sogno di molti. Se fate parte di quei fortunati che hanno a disposizione un giardino privato, dovete prevedere uno spazio all’ombra che vi protegga dai raggi del sole nelle giornate estive e primaverili.

 

Vediamo insieme le principali caratteristiche delle due soluzioni.

 

I gazebi in Ecolegno: quali caratteristiche?

Il gazebo è una struttura portante fissa che viene fissata a terra. Si possono scegliere diversi tipi di copertura: esistono coperture di tipo mobile, ad esempio una semplice tenda da sole, oppure coperture fisse come travi, frangisole o pannelli vetrati. Un grande vantaggio del gazebo in Ecolegno è sicuramente quello di poterlo personalizzare fin nei dettagli: sono disponibili strutture di ogni dimensione, fino ai 6 metri, e il colore e la finitura del legno composito possono essere scelti in base al proprio gusto e agli arredi del giardino.

È quindi una struttura molto versatile, che si adatta ai paesaggi di città, campagna e montagna senza mai diventare elemento di disturbo, anzi; il gazebo renderà qualsiasi giardino più accogliente per voi e per i vostri ospiti. Si tende a pensare che il gazebo in giardino sia utile solo in estate e primavera, ma in realtà è possibile sfruttarlo in tutte le stagioni: basterà proteggerlo da ogni lato e munirvi di stufe da esterno per organizzare pranzi della domenica indimenticabili anche se fuori fa molto freddo.

Tra i vantaggi “tecnici” dei gazebi in legno composito, inoltre, c’è la grande facilità di assemblaggio e la resistenza dell’Ecolegno alle condizioni atmosferiche più estreme, all’umidità, al vento e ai bruschi sbalzi di temperatura.

 

Pergoline in Ecolegno: vantaggi e caratteristiche

Le pergoline in legno composito solitamente vengono utilizzate per creare uno spazio coperto adiacente all’edificio; la soluzione più comune è infatti quella di addossare le pergoline alla parete dell’abitazione, anche se esistono delle versioni che possono essere installate ovunque perché autoportanti. Il pergolato in legno è quindi un’opzione adatta a qualsiasi giardino, anche quello più piccolo.

Si tratta di una struttura fissa ma allo stesso tempo semplice e rapida da installare e da rimuovere. Ovviamente dovrete pensare anche a una copertura: potrebbe essere una tenda da sole, delle stuoie in canna o, se avete il pollice verde, una composizione di piante rampicanti che vada a creare una sorta di tettoia verde. Vi sembrerà di stare in un vero e proprio salotto all’aria aperta, soprattutto se sceglierete arredi di design che ben si adattino allo stile raffinato senza tempo del legno.

 


«