Stile e design in giardino con le pergole in legno composito

pergole in legno composito

Pergole in legno composito possono essere personalizzate per rendere unico il vostro giardino

 

Le pergole in legno composito sono un prodotto versatile che sicuramente renderà il vostro giardino un ambiente piacevole da vivere e in cui ricevere amici e parenti. Si montano facilmente e non subiscono i classici danni delle pergoline in legno perché realizzate con un materiale tecnologico: Ecolegno è infatti composto da fibre, polveri di legno e un polimero ad alta densità; questo lo rende riciclabile, resistente alla torsione, al calore e al raffreddamento. Le pergole in Ecolegno sono soggette a minime dilatazioni termiche e non hanno bisogno di alcuna manutenzione, un aspetto di sicuro molto interessante per chi decide di installarle.

Oltre a tutti questi motivi, scegliere di installare pergoline in legno composito, significa trasformare il vostro giardino in un luogo sofisticato e accogliente.

 

Pergolato in legno autoportante o addossato alla parete

La prima cosa da scegliere è se montare le pergoline in legno addossate a una parete dell’edificio oppure con una struttura indipendente.

Nel primo caso, andrete a realizzare un vero e proprio prolungamento della casa e sarà opportuno pensare anche a una pavimentazione adeguata. Nel caso di un pergolato addossato alla parete, dovrete scegliere una copertura e degli arredi che siano in continuità con lo stile della casa: saranno infatti ambienti molto vicini tra loro ed è bene mantenere lo stesso genere per non creare una spiacevole e antiestetica confusione.

Se optate per un pergolato in Ecolegno autoportante significa innanzitutto che avete un giardino abbastanza grande per contenere una struttura così importante. In questo caso potete farlo poggiare direttamente sull’erba oppure predisporre uno spazio dove sistemare un pavimento in legno composito  dello stesso stile delle pergole.

 

L’arredo giusto per il pergolato giusto

Un’attenzione particolare va dedicata agli arredi che andrete a sistemare sotto il vostro pergolato. Come detto, se si tratta di uno spazio adiacente all’abitazione, è opportuno mantenere lo stesso stile degli interni. Se invece avete sistemato il vostro pergolato in Ecolegno in un’area separata, avete maggiore libertà ma dovete comunque non fare confusione tra lo stile delle pergole e quello dell’arredo.

Un pergolato rustico, con travi in legno composito color caffè, si abbina bene con divani e poltrone in rattan, colori sobri come il beige e tavoli in legno massello. Al contrario, pergoline dalla finitura liscia satinata e di colore grigio richiedono un arredo moderno e minimal, magari sedute in alluminio, un tavolino dalla superficie di vetro e cuscini colorati per vivacizzare il tutto.

A voi la scelta, con il consiglio di mantenere sempre continuità tra arredo interno, arredo esterno e stile delle pergole in legno.

 

La copertura perfetta pergole in legno composito

Non esiste una copertura perfetta in assoluto. Esiste però una copertura perfetta per ogni situazione e per trovarla dovete tenere in considerazione lo stile delle vostre pergole in legno, degli arredi che avete scelto e ovviamente le vostre necessità.

Dalle soluzioni più tecnologiche come la copertura bioclimatica a quelle più classiche come un tendaggio, avete davvero l’imbarazzo della scelta. Particolarmente suggestiva è l’idea di creare un tetto verde fatto solo di piante rampicanti, ma non vi avventurate in questa impresa se non avete il tempo di dedicarvici costantemente. Se scegliete le tende, predisponete un sistema automatico di movimento scorrevole; in questo modo sarà facile rimuoverle quando non servono. Se d’inverno si raggiungono temperature particolarmente basse, la vostra copertura dovrà essere abbastanza resistente da sostenere anche grossi carichi di neve.

 


«