Un legno composito 100% naturale: l’anima green di Ecolegno

ecolegno

Legno composito: scopriamo quali caratteristiche rendono ecolegno un materiale riciclabile ed ecologico

 Se avete intenzione di dare il via a una ristrutturazione a impatto zero, dovreste prendere in considerazione di utilizzare il legno composito Ecolegno per i vostri pavimenti, i rivestimenti verticali e per tutti gli spazi esterni, dalla terrazza al bordo piscina. Non solo. Questo materiale è sempre più impiegato da ristoranti, resort, saloni di bellezza e tutti quei luoghi ad alta affluenza; inoltre, architetti e professionisti del settore sono concordi nel valutare il legno composito una scelta raffinata, pratica e versatile.

Tra i vantaggi di Ecolegno ci sono un design di classe, finiture raffinate, diversi colori di tendenza e un’elevata resistenza; non avrete costi di manutenzione perché è un legno composito che si mantiene da solo, senza bisogno di trattamenti, oli o pulizie speciali. Per ultimo ma non ultimo, scegliere Ecolegno significa fare una scelta etica e rispettosa dell’ambiente.

Vediamo perché.

Ecolegno, legno composito 100% riciclato e riciclabile

Ecolegno è un materiale innovativo, composto per il 65% da fibre e polveri del legno e da un polimero ad alta densità che viene scelto anche per il packaging alimentare. Tutti gli ingredienti che fanno parte del legno composito arrivano da materiale riciclato di prima scelta e non viene abbattuto nemmeno un singolo albero per ottenere un prodotto che è, nell’aspetto, identico al legno.

La sua composizione altamente innovativa rende Ecolegno un materiale completamente riciclabile. Questo significa che, una volta che termina la sua vita come pavimento o come rivestimento verticale, non viene semplicemente buttato via ma comincerà una nuova vita e sarà riciclato in ogni sua parte. Ecco perché questo speciale legno composito vi consente di realizzare una ristrutturazione che non ha costi per l’ambiente: un materiale riciclato e interamente riciclabile che nasce in fabbrica e che non impatta minimamente sulle foreste del nostro pianeta.

Fibre e polveri di legno da foreste FSC

FSC sta per Forest Stewardship Council ed è sinonimo di rispetto dell’ambiente. Si tratta infatti di un’organizzazione internazionale non governativa che promuove la gestione responsabile delle foreste e delle piantagioni in tutto il mondo.

Il marchio FSC identifica i prodotti che contengono legno proveniente da foreste gestite in maniera etica e rispettosa dei più severi standard ambientali, sociali ed economici. L’associazione s’impegna infatti a controllare e certificare quali foreste rispondono a questi standard; il marchio viene rilasciato solo dopo accurate verifiche che vengono effettuate in maniera indipendente da qualsiasi forza politica o economica, proprio per assicurare trasparenza e correttezza totali.

Ecolegno ha scelto di far parte dei produttori che si impegnano nel rispetto dell’ambiente e delle foreste. Ecco perché le fibre e le polveri che compongono il legno composito provengono rigorosamente da foreste certificate FSC.

 


«